Antonio Ricci

Antonio Ricci ha scelto di fare testamento a favore della ricerca sul cancro.

Ricci

"Un sorriso, una risata, un po’ di leggerezza. So che la vita è dura ed è un obbligo, per chi fa spettacolo, tentare ogni giorno di renderla più accettabile agli altri. Per me è un obbligo ancora più forte combattere continuamente contro chi cerca di sfruttare il dolore e la malattia. Maghi e santoni curano il cancro con amuleti, acque portentose, tessere magnetiche. Per sbugiardarli e renderli ridicoli sono diventato io stesso un morbo, un veleno. Ho segnalato anche centinaia di casi di malasanità perché prima bisogna curare le strutture e i medici per evitare che muoia la fiducia dei pazienti. Sono però convinto che la denuncia non sia sufficiente.

Per questo ho deciso di disporre nel mio testamento, dopo illuministici scongiuri, un piccolo lascito a favore della Fondazione Italiana per la Ricerca sul Cancro, perché in futuro il Cancro sia solo un segno zodiacale."
Antonio Ricci

CONDIVIDI ora: