I Testimonial FIRC-AIRC

Tutti possiamo scegliere di destinare una parte dei nostri beni alla Ricerca sul Cancro

“ Un atto estremamente semplice. Basta scrivere su un foglio di carta la propria volontà di donare una certa cifra alla Fondazione. E consegnarlo in deposito a un avvocato o a un notaio di fiducia. Bastano pochi minuti. D’altra parte, nella vita c’è sempre un momento in cui spunta un desiderio di essere solidali, di fare del bene agli altri, di contribuire in qualche modo contro una malattia come il cancro.”
Francesco Alberoni

Loro hanno scelto, e tu?

 

 

Puoi  fare come loro, i nostri testimonial, che hanno scelto di fare testamento a favore della ricerca sul cancro. Un gesto semplice, unico e di grande valore.

Scegliere di fare testamento è un atto di civile previdenza nei confronti della propria famiglia, delle persone che ci stanno a cuore e della società in generale. Ma scegliere di fare un lascito testamentario a un ente come FIRC-AIRC, significa compiere un gesto ancor più di valore, perché si dà un reale contributo alla generazioni future, per l’interesse di tutti.  Si tratta di scegliere di sostenere la ricerca sul cancro e di contribuire in modo determinante a portare avanti programmi di ricerca per nuove terapie sempre più mirate ed efficaci.

Con un lascito, anche piccolo, puoi partecipare attivamente alla realizzazione di un grande obiettivo: dare futuro alla ricerca sul cancro.

I lasciti testamentari rappresentano quasi i tre quarti delle entrate totali di FIRC-AIRC. La Fondazione riceve lasciti per importi grandi e piccoli, anche di poche centinaia di euro. Naturalmente è possibile lasciare in eredità case o terreni, o anche, ad esempio, la loro “nuda proprietà".  

FIRC-AIRC, grazie al contributo di tante persone, ha potuto finanziare la ricerca sul cancro per 178,7 milioni di Euro.

CONDIVIDI ora: