IFOM: NASCE IL LABORATORIO IFOM - A*STAR di Singapore

Aprile 2011

Singapore

IFOM e A*STAR - Agenzia Governativa per lo sviluppo della scienza e della tecnologia di Singapore - hanno inaugurato un laboratorio congiunto per la ricerca sul cancro, nel Sud-est asiatico.

Il nuovo laboratorio, che ha come scopo lo sviluppo di nuove terapie mirate contro il cancro, beneficerà delle conoscenze e delle tecnologie sviluppate all'interno delle due istituzioni, per accelerare il trasferimento delle scoperte scientifiche al letto del paziente.

IFOM è un Istituto privato fondato 10 anni fa dalla Fondazione con lo scopo di organizzare un network di scienziati specializzati nella ricerca dei fattori che determinano l'insorgenza dei tumori ; A*STAR è un'Agenzia governativa con sede a Singapore per la quale lavorano ricercatori provenienti da tutto il mondo.

Il futuro della ricerca scientifica si basa sulla collaborazione di team internazionali che condividono conoscenze, esperienze sul campo, risorse umane e tecnologie per perseguire obiettivi comuni.

Ne è convinto Marco Foiani, direttore scientifico di IFOM, che afferma: «Non possiamo fare nulla da soli. Per fare ricerca di qualità è necessario uscire da logiche territoriali e ricercare partner scientifici che operano ad alti livelli e che condividono i nostri obiettivi. Fare ricerca da soli entro i confini nazionali è una corsa fallimentare, che a lungo termine non può produrre risultati scientifici di qualità, né avere ricadute benefiche per l'Italia».

Ecco perché IFOM ha scelto di aprire un Joint Research Lab con A*STAR a Singapore, polo asiatico della ricerca biomedica che continua ad investire in tal senso attivando programmi di cooperazione internazionale con centri d'eccellenza a livello mondiale. Da questa esigenza è nato il p53 Joint Research Lab che consentirà un'intensa collaborazione scientifica tra IFOM ed A*STAR. «Siamo particolarmente entusiasti delle capacità e dell'esperienza di IFOM nell'ambito dell'oncologia molecolare e confidiamo di estendere ed approfondire la nostra interazione scientifica per velocizzare l'acquisizione di nuove scoperte e la loro applicazione con l'obiettivo di apportare benefici ai milioni di pazienti affetti da patologie tumorali nel mondo», ha affermato Lim Chuan Poh, Presidente di A*STAR.

La ricercatrice singaporiana di formazione oxfordiana coordinerà una squadra di 7 scienziati che, con il p53 Laboratory diretto dal Professor David Lane e con i laboratori IFOM di Milano, costituiranno un team di studio.

CONDIVIDI ora: