L'istituto di ricerca

Ifom Entrata

L’IFOM è una struttura leader a livello internazionale nel campo dell’oncologia molecolare e della genomica funzionale.

Il personale di ricerca dell’Istituto conta circa 259 scienziati, autori di numerose pubblicazioni su riviste internazionali, che rappresentano un ulteriore indicatore di alto livello della produttività scientifica dell’IFOM.

L'IFOM è organizzato intorno a due aree di attività: una relativa ai programmi di ricerca e l’altra ai servizi tecnologici. L’Istituto FIRC-AIRC ha sviluppato una serie di Programmi di ricerca, rivolti sia all'ambito della ricerca di base, che della ricerca di trasferimento e di quella applicata, con l'obiettivo finale di produrre risultati rapidamente traducibili in strumenti di diagnosi e terapia. I programmi di ricerca IFOM sono dedicati allo sviluppo applicativo e di base dell’oncologia molecolare: dallo studio dei meccanismi biologici fondamentali che determinano l’insorgenza del cancro, allo sviluppo e messa a punto di metodologie diagnostiche.

Un core tecnologico centralizzato è in grado di offrire metodologie sperimentali avanzate nell'ambito delle discipline postgenomiche: si va dalle nanotecnologie (si tratta di tecnologie in grado, come ad esempio i DNA array, di analizzare decine di migliaia di geni simultaneamente e in tempi brevissimi), ai sistemi di sequenziamento del DNA, alla bioinformatica, alla robotica, alla proteomica, all'immunologia, alle tecniche di imaging, alla patologia molecolare, allo studio degli organismi modello e alla biologia strutturale.

Sono obiettivi del Core tecnologico:

  • sviluppare gli aspetti tecnologici e culturali della genomica, applicata a patologie oncologiche;
  • sviluppare programmi scientifici propri e programmi collaborativi con le altre componenti di IFOM.

Il Core tecnologico, inoltre, si propone come centro di riferimento per Istituzioni italiane che volessero accedere alle tecnologie sviluppate, o apprenderne il know-how.

L'attività del Core tecnologico permetterà lo sviluppo di una nuova strategia per l'identificazione di bersagli molecolari per le neoplasie che rovesci la procedura di approccio tradizionale allo sviluppo dei farmaci antineoplastici, utilizzando le immense informazioni messe a disposizione dal progetto genoma e le nanotecnologie, per realizzare nel più breve tempo possibile l'applicazione pratica delle conoscenze genomiche.

Leggi anche

IFOM

Obiettivi

La storia

La ricerca

Programmi di ricerca

Pubblicazioni

Il network - Singapore

CONDIVIDI ora: